L’edentulia è la mancanza parziale o totale dei denti che comporta conseguenze non solo sul lato estetico ma anche sulla salute di una persona. Per sopperire a questa mancanza, una delle soluzioni possibile è ricorrere all’inserimento di un impianto dentale.

Vediamo insieme di cosa si tratta e perché è importante sostituire i denti persi.

Impianto dentale: cos’è?impianto dentale 1

Un impianto dentale è costituito da una radice artificiale in titanio che, mediante un processo definito osteointegrazione, permette la sostituzione di uno o più denti persi attraverso l’applicazione di una protesi fissa che ha la funzione di riprodurre alla perfezione un dente naturale.
Le parti che costituiscono gli impianti dentali sono tre:
– la vite endossea
– l’abutment
– la protesi dentaria
La vite mima la radice di un dente vero e viene inserita nel tessuto osseo mandibolare o mascellare. L’abutment è l’elemento di raccordo tra la vite endossea e la protesi dentaria. Infine la protesi dentaria è ciò che prende il posto dei denti mancanti.

Le diverse soluzioni di implantologia

Grazie alle moderne ed efficienti soluzioni implantologiche, ogni persona può ritornare nuovamente ad avere un sorriso perfetto ripristinando la funzione masticatoria. Esistono diverse tecniche implantologiche:

  • implantologia tradizionale: prevede l’applicazione della protesi fissa sull’impianto solo al termine del processo di osteointegrazione, che dura solitamente dai 3 ai 6 mesi
  • implantologia a carico immediato: consente di fissare subito dopo l’intervento di inserimento dell’impianto dentale un dispositivo protesico provvisorio sullo stesso
  • implantologia a carico immediato “a 4/6 impianti”: consente di realizzare una protesi totale fissa, superiore e/o inferiore, con l’inserimento di soli quattro o sei impianti per l’intera arcata
Impianto_dentale_2

Quali sono i vantaggi di un impianto dentale?

  • ristabilisce la funzione masticatoria e fonetica della bocca
  • ridona al sorriso un aspetto normale e completo
  • evita lo spostamento dei denti sani adiacenti alla zona priva di denti
  • è una soluzione a lungo termine, infatti può durare anche decenni se adeguatamente curato
  • permette la corretta distribuzione sulla dentatura della cosiddetta “forza del morso”
  • è autoportante, infatti non richiede il supporto di altri denti

Fino ad alcune decine di anni fa, il paziente che aveva perso completamente i denti era costretto a ricorrere all’applicazione di una protesi mobile (la classica dentiera) ma da oggi, grazie a questa innovativa tecnica, si riesce a donare a tutti un nuovo sorriso con risultati estetici, funzionali e di comfort eccellenti.

Se anche tu soffri di un problema di edentulia parziale o totale, il consiglio che ci sentiamo di darti è quello di prenotare un check-up con uno dei nostri professionisti esperti per trovare la soluzione più adatta a te!

Vuoi saperne di più o prenotare una visita?

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi